16° Edizione

LA SEDICESIMA EDIZIONE
Roma, Capitol Club Rome, 20 ottobre 2014

La sedicesima edizione del premio internazionale Cinearti La “Chioma di Berenice” viene ospitata all’interno del ex storico cinema Capitol di Roma. L’edizione 2014, inserita per la quinta volta consecutiva nel calendario ufficiale del Festival del Film di Roma nella sezione “Risonanze”, viene affidata per la seconda volta all’attore Massimo Lopez, già conduttore della serata di gala nel 2012.

Per la sedicesima edizione, la giuria, presieduta da Giuliano Montaldo, assegna, sulla base delle candidature ricevute dagli oltre cento vincitori delle quindici precedenti edizioni, dieci riconoscimenti annuali, rispettivamente per la migliore acconciatura, il miglior trucco, i migliori costumi, la migliore scenografia e la migliore Colonna Sonora, sia per la categoria cinema, che per la categoria fiction, un riconoscimento speciale (premio speciale del presidente della giuria) ed un premio ad un’impresa storica distintasi nel proprio ambito lavorativo.

Nella categoria cinema, il riconoscimento per la migliore acconciatura viene assegnato a Giorgio Gregorini per il film “L’ultima ruota del carro” di G. Veronesi, mentre, per il miglior trucco, il premio viene consegnato ad Enrico Iacoponi (premio “Chioma di Berenice” nel 2012 per il film “Romanzo di una strage” di M. T. Giordana) per il film “La sedia della felicità” di C. Mazzacurati. Sempre nella sezione cinema, il film “Il capitale umano” di P. Virzì si aggiudica due statuette: per i migliori costumi realizzati da Bettina Pontiggia e per la migliore scenografia di Mauro Radaelli. Il riconoscimento per la migliore Colonna Sonora viene infine assegnato a Santi Pulvirenti per il film “La mafia uccide solo d’estate” di P. Diliberto.

Per la categoria fiction, la miniserie “Altri tempi” di M. Turco riceve i premi per la migliore acconciatura di Mauro Tamagnini (premio “La Chioma di Berenice” alla carriera nel 2003) e per il miglior trucco di Gabriella Trani.Ad Enrica Biscossi il premio per i migliori costumi realizzati per la fiction “Anna Karenina” di C. Duguay e a Nello Giorgetti il riconoscimento per la migliore scenografia per la miniserie “Adriano Olivetti, la forza di un sogno” di M. Soavi. Infine il premio per la migliore colonna sonora viene assegnato alla coppia Stefano Lentini e Niccolò Agliardi per la serie televisiva “Braccialetti rossi”.

Nell’edizione 2014 la Wella, storica azienda nel mondo della cosmetica e partner ufficiale della manifestazione, assegna due riconoscimenti speciali, al miglior trucco e alla migliore acconciatura. La targa speciale “Wella” 2014 viene attribuita a Francesco Pegoretti e Giancarlo Del Brocco (premio “La Chioma di Berenice” nel 2008 e nel 2009), autori rispettivamente dell’acconciatura e del trucco della fiction “Anna Karenina” di C. Duguay.

Il premio speciale della giuria, dedicato ad un’impresa distintasi nel proprio ambito lavorativo viene attribuito a Pieroni cappelli, azienda storica di Roma specializzata nella realizzazione artigianale di cappelli e copricapo per il cinema ed il teatro.

Il presidente della giuria Giuliano Montaldo assegna infine un premio speciale (premio speciale del presidente della giuria) alla redazione della trasmissione “Hollywood Party”di Radio RAI.

Top